• (+39) 0933.030908
  • info@globalstudiocommercialisti.it

News

Nuove modalità di pagamento del canone Rai dal 2016

Per l’anno 2016 la misura del canone di abbonamento alla televisione per uso privato è pari, nel suo complesso, all’importo di € 100,00 (anziché € 113,50).

  •  La detenzione di un apparecchio si presume altresì nel caso in cui esista un’utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui un soggetto ha la sua residenza anagrafica. Allo scopo di superare le presunzioni, a decorrere dall’anno 2016 è ammessa esclusivamente una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, la cui mendacia comporta effetti, anche penali. Tale dichiarazione è presentata all’Agenzia delle Entrate – Direzione provinciale I di Torino – Ufficio territoriale di Torino I – Sportello S.A.T., con le modalità definite con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, e ha validità per l’anno in cui è stata presentata.
  •  Il canone di abbonamento è, in ogni caso, dovuto una sola volta in relazione agli apparecchi detenuti, nei luoghi adibiti a propria residenza o dimora, dallo stesso soggetto e dai soggetti appartenenti alla stessa famiglia anagrafica.
  •  Per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica, il pagamento del canone avviene in 10 rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall’impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate. Le rate, ai fini dell’inserimento in fattura, s’intendono scadute il 1° giorno di ciascuno dei mesi da gennaio a ottobre.
  •  In sede di prima applicazione, avuto riguardo ai tempi tecnici necessari all’adeguamento dei sistemi di fatturazione, nella prima fattura successiva al 1.07.2016 sono cumulativamente addebitate tutte le rate scadute.
Letto 526 volte
Altro in questa categoria:

Ordini Professionali

logo commercialisti

logo consulentii

Info e Recapiti

Via Tevere, 144, 93012- Gela

(+39) 0933.030908

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter